Manuali, links, fotografie e tanto altro
alla portata di un semplice click!
 
 Benvenuto Ospite
Manuali, immagini, fotografie e tanto altro a portata di un click

Cartoline virtuali

Cartolina n° 14



Sono presenti 1307 cartoline virtuali. Entra ora


Giochi online
bubble blaster


1. ermesiti: 415
2. Mike86: 349
3. nico: 315

Visualizza tutti i giochi.

News Reader















Venerdì, 12 Settembre 2008 - 21:54 - 6960 Letture
Tutto ciò che riguardail mondo di Internet Un «passo nella giusta direzione». Così la Commissione europea giudica la decisione di Google di ridurre da 18 a 9 mesi il tempo per quale memorizza i dati di alcuni privati, sottolineando tuttavia che la durata raccomandata dalla UE è di solo sei mesi.

Il Commissario europeo per Giustizia e Libertà Jacques Barrot «considera che questo gesto va nella direzione di conformità con le normative comunitarie in materia di protezione dei dati e dei principi europei sulla privacy. È un passo nella giusta direzione, ma la durata raccomandata dalla Commissione è di sei mesi», afferma una nota.

Barrot «attribuisce particolare importanza alla nuova politica introdotta da Google per informare gli utenti sulla sua pratica di protezione dei dati personali in modo trasparente e facilmente comprensibile», aggiunge la nota.

Dopo pressioni particolarmente forti in Europa, Google, che domina il mercato dei motori di ricerca su Internet, ha annunciato martedì di aver dimezzato il periodo durante il quale memorizza i dati di alcuni privati di Internet, in risposta a chi l’accusava di spionaggio su larga scala.

«Google europeo accoglie con favore la reazione della Commissione sui nostri sforzi per migliorare la privacy», ha affermato nel pomeriggio il responsabile della privacy della società Peter Fleischer.

«Ciò riflette un dialogo positivo con le autorità europee- continua Fleischer -. Apprezziamo l’impegno della Commissione a mantenere la capacità di motori di ricerca di innovare, al fine di tenere il passo con la crescita esponenziale del Web per di fornire risultati di ricerca migliori e più pertinenti. Continueremo a collaborare strettamente con la Commissione e le autorità di protezione dei dati in tutta l’Europa per rafforzare la fiducia nella privacy in Internet».

Note: http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/tecnologia/grubrica.asp? ID_blog=30&ID_articolo=5108&ID_sezione=38&sezione=News
 
Link correlati

Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato


Ue: Google sta andando nella giusta direzione | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.
Network: Cartoline virtuali - Calendari - Modelle - Playmates - Sfondi - Forum - Old SecurityNews - Warez